Accumulo, Storage o Batteria: qualunque sia il suo nome installarlo è conveniente!

La domanda più frequente posta dal possessore di un impianto fotovoltaico è la seguente 
"Come posso fare ad aumentare l'uso dell'energia solare che il mio impianto ha prodotto?"

Le risposte a questa domanda non possono che essere due: 
a) imparare a massimizzare l'autoconsumo spostando i consumi nelle fasce orarie di maggiore insolazione; 
b) accumulare l'energia grazie all'impiego di un buon sistema di storage per poterla usare la sera. 
Questi sono i 2 sistemi migliori per sfruttare al meglio ilproprio impianto fotovoltaico e abbattere ulteriormente le spese di energia elettrica

Il Sistema di Accumulo: come funziona

Il sistema di accumulo è composto da un inverter ibrido e dalle batterie (nel caso di impianti esistenti, è possibile installare un dispositivo che converte l'inverter in dotazione in "ibrido") . Un inverter ibrido è un inverter capace - oltre a convertire la corrente continua in corrente alternata - di gestire e regolare i flussi di energia proveniente dai pannelli solari, dalla rete e dalle batterie. All'inverter ibrido spetta il compito di inviare l’elettricità direttamente all’utenza per il consumo istantaneo oppure di accumularla nella batteria oppure cederla alla rete Enel quando la batteria è completamente carica. Allo stesso modo, gestisce l’energia proveniente dalla batteria o dalla rete verso l'abitazione. 
La logica di funzionamento del sistema di accumulo è la seguente:

  • In fascia diurna: l'energia prodotta dai moduli fotovoltaici viene convogliata direttamente all' utenza domestica, e nel caso di esubero di energia questa viene accumulata nella batteria. Quando la batteria è completamente carica, l’eccesso di energia prodotta viene immessa in rete.
  • In fascia serale: quando l'impianto solare non produce più energia, l’inverter  ibrido attiva la batteria che alimenta l'utenza domestica per i suoi fabbisogni. Quando l’energia accumulata nella batteria viene interamente utilizzata allora automaticamente l’inverter attiva il prelievo dalla rete del gestore.

Infatti, grazie allo storage il vostro impianto fotovoltaico potrà fornirvi più energia massimizzando i risparmi: l'energia in eccesso prodotta durante il giorno verrà conservata dalle vostre batterie e con l'arrivo della sera queste vi consentiranno di usare l'enegia solare precedentemente stoccata.

Il Sistema di Accumulo di Progetto ERiC

La nostra scelta è ricaduta su un eccezionale sistema agli ioni di litio (LiFePo) di ottime prestazioni tecnice, dotato di sistema di controllo e monitoraggio tramite app e  avente capacità di 5,8 kWh.

Può essere installato sia su impianti nuovi sia a corredo di impianti esistenti.

Siamo stati in grado di trovare un sistema d'accumulo che possiede 2 importanti punti forza:

  1. una taglia molto efficiente per soddisfare i consumi serali (F2+F3)
  2. un costo molto competitivo rispetto a tutti gli altri brand sul mercato.

Se vuoi conoscere il prezzo, contattaci !

 10. immagine storage con solo logo